09 Dicembre 2022

3. Castrocielo

La città di Castrocielo
Lla città di Castrocielo
Le origini di Castrocielo risalgono alla fine del VI secolo d.C., quando gruppi di famiglie Aquinati, dopo la distruzione della loro città ad opera dei Longobardi, si ridussero ad abitare sulla sommità del Monte AspranoLe origini di Castrocielo risalgono alla fine del VI secolo d.C., quando gruppi di famiglie Aquinati, dopo la distruzione della loro città ad opera dei Longobardi, si ridussero ad abitare sulla sommità del Monte Asprano,
Sul suo territorio sono in corso scavi archeologici che hanno portato alla luce l'antica città di Aquinum, colonia romana ai tempi di Ottaviano.
Museo archeologico di Castrocielo
Nel Museo Archeologco di Castrocielo (Fr) realizzato presso la residenza comunale sono conservati i reperti riportati alla luce durante l’attività di ricerca portata avanti sul territorio da oltre 10 anni dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, con cui il Comune di Castrocielo ha avviato uno stretto rapporto di collaborazione.
All’interno si possono ammirare l’ Ara Funeraria, la Necropoli di Campo Cavaliere, la Tabula defixionis e la Tomba dal capitello eolico. Nel Museo sono esposte le ricche sepolture femminili, rinvenute immediatamente all’esterno delle mura urbane di Aquinum lungo la Via Latina che testimoniano la ricchezza della società sidicina stanziatasi nel territorio di Aquinum intorno al III-IV secolo a.C. Queste sepolture sono costruite in grandi blocchi di travertino che riproducono un ambiente domestico di pregio grazie alla scansione architettonica modulata da nicchie e capitelli eolici e presentano un corredo costituito da manufatti ceramici e monili in oro di elevata qualità artistica.
Gli scavi archeologici dell'antica città romana di Aquinum
Castrocielo - Borghi d'Italia (TV2000)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie