18 Maggio 2024

Escursioni e sport in bicicletta

La bicicletta è un mezzo molto utile e molto usato dal cosiddetto Turismo lento (slow) perché consente di visitare i luoghi e fare contestualmente sport. I Cammini sono dei percorsi meglio attrezzati per visitare i luoghi e diversi Cammini che si sono fatti a piedi fino ad ora vengono attrezzati anche per essere ciclabili. La Via Francigena nel Sud che attraversa la provincia di Frosinone è stata tracciata per essere seguita a piedi da Paliano a San Vittore del Lazio, ma l'AEVF, per conto della Regione Lazio ha già fatto uno studio per renderla anche ciclabile.
Il territorio è però anche adeguato per le associazioni ciclistiche che organizzano occasioni specifiche di ciclismo di gruppo per alimentare la cultura ciclistica come uno degli sport più tradizionali che conosciamo e di cui l'Italia ha avuto dei grandi campioni: Coppi e Bartali, ad esempio.
Nel territorio di Terra dei Cammini registriamo diverse opportunità di andare in bicicletta o per turismo o per sport.
In questo sito raccogliamo quelli di cui veniamo di volta in volta a sapere. Voi alimentateci con le vostre informazioni. Grazie
Valmontone FS - ex ferrovia Paliano-Fiuggi - Lago di Canterno - Fumone - Ferentino FS
Km 65- dislivello positivo 980 mt circa
Difficoltà: medio (percorso Gravel)

Questa traccia percorre una delle poche piste ciclabili con sede protetta, degne di questo nome che abbiamo nella nostra regione, ovvero la ex ferrovia Paliano-Fiuggi che sviluppa da sola circa 23 km.
Il percorso non si limita soltanto a questa ciclabile, ma raggiunge anche il lago di Canterno e il caratteristico centro storico del paese di Fumone per poi scendere in picchiata verso Ferentino e la sua stazione.
Si parte dalla stazione di Valmontone e poco dopo qualche centinaio di metri si lasciano le strade trafficate per percorrere stradine secondarie che presentano qualche saliscendi. In breve si arriva allo sterrato della riserva di Paliano oltrepassando un ponte ed una mola antica. Qui si pedalerà quasi sempre in pianura su ottimo fondo di ghiaia tra campi verdi coltivati e pascoli con belle vedute sui rilievi. Quando si attraversa la Prenestina inizia anche la ciclabile che è tutta su asfalto. Si comincia anche a salire: le pendenze non sono mai dure, ma costanti e pedalabili, d'altronde il treno non poteva superare pendenze eccessive. Interessanti da vedere anche le vecchie stazioni ferroviarie, alcune ristrutturate e riconvertite ad altro, come la prima, quella di Paliano, dove ora c'è un bel bar.
Salendo si apre anche il panorama verso le verdi vallate, chiuse in lontananza dai monti Lepini. Appena passato il paese di Acuto, si raggiunge anche il punto più alto dell'escursione odierna, ovvero 710 metri. Da qui in breve si arriva a Fiuggi, dove termina anche la ciclabile. Passato il paese termale si scende per raggiungere il Lago di Canterno. La traccia segue la strada principale che segue le sue rive e fa anche una deviazione verso le sue sponde. Più avanti si lascia la strada per prendere un sentiero in discesa su sterrato che raggiunge di nuovo le rive del lago su un bel prato verde. Si continua poi sempre su sterrato con una bellissima vista sul lago e le montagne sullo sfondo per arrivare ad una deviazione su strada asfaltata che porta al paese di Fumone, che si trova arroccato su una collina, quindi si sale un'altra volta (pendenze non eccessive). Nella parte finale della salita ci sono anche dei tornanti secchi che aiutano un po' l'ascensione. Si entra nel bellissimo borgo medievale dalla sua caratteristica porta d'ingresso. Il paese è piccolo e si visita in poco tempo. E' presente anche un bar, con una bella terrazza, dove è possibile mangiare qualcosa. Ora le fatiche sono terminate e si raggiungerà la stazione di Ferentino-Supino quasi sempre in discesa e su strade principali, passando per il centro storico del paese di Ferentino e accanto a due antichi monumenti: il ponte Romano e gli Archi di Casamari.
Il percorso è adatto alle Gravel: i tratti sterrati sono circa 10 km totali, troverete acqua in vari punti, specialmente nei pressi dei paesi.



Andata: treno da Roma Termini per Valmontone tempo di percorrenza dai 32 ai 48 minuiti - vari treni in base al giorno della settimana
Ritorno: Treno dalla stazione di Ferentino-Supino per Roma Termini - Tempo di percorrenza da 1 h 3 minuti a 1 h 30 minuti - vari treni in base al giorno della settimana

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie